Pixel³: il mio primo grande evento a Shanghai!

Dopo tanti concerti, mostre ed eventi organizzati nella città di Changchun, nel Nord-Este della Cina dove ho vissuto prima di trasferirmi a Shanghai, ho finalmente portato t termine il mio primo grosso progetto nella Perla d’Oriente.

Si tratta di una esibizione molto particolare in cui due dipartimenti della Università presso la quale lavoro, quello di Comunicazione Visiva e quello di Design di Interni, hanno condiviso uno spazio espositivo per mostrare quanto di buono i nostri studenti hanno saputo fare.

La mostra si chiama PIXEL3 (al cubo, appunto). Il nome viene dall’unione di due concetti, quello della grafica e quello dello spoazio legato al design di interni.

Il Pixel e’ l’elemento di base di ogni produzione grafica fatta tramite computer, sia che si tratti di qualcosa a due dimensioni o a tre dimensioni. E’ anche l’elemento portante della fotografia digitale.

Tutto quello che viene prodotto a livello grafico, contiene pixels. Il valore cubico, invece, caratterizza in questo caso le tre dimensioni di cui ongi spazio si compone. In particolare, nel design di interni, i i tra assi X, Y e Z, costituiscono l’aspetto principale su cui i creativi si basano per valutare come usare le dimensioni per decorare lo spazio.

La combinazione di questi due elementi, cosi come dei due dipartimenti, ha generato il concetto di Pixel3 ed il suo logo, anche esso piuttosto cubico.
La mostra si svolge dal 14 al 24 Agosto, con una inaugurazione il 13 luglio, presso il Museo del Tessile nella famosa Università’ di Dong Hua a Shanghai.

Il quarto piano della struttura era l’ideale per questa esibizione, essendo un lungo corridoio diviso in dua metà perfette, adatte ad mostrare i due dipartimenti.
I temi trattati nella mostra erano diversi. Per la grafica, sono stati soprattutto i temi sociali, come la violenza familiare o il mangiare sano, a farla da padrone. Nel settore multimediale, video ed animazioni co elevato impatto artistico, hanno portato luce ed atmosfere sulle bianche mura del museo.

Il Dipartimento del Design di Interni ha invece portato a conoscenza dell’utenza, accattivanti modelli di show-room, negozi e ristoranti, ma anche bellissime sedie e progetti per uffici o fiere.

Qui di seguito potrete gustavi foto e filmati…alla prossima!

Leave A Comment

<body bgcolor="#ffffff" text="#000000"> <a href="http://seo3.heilink.com/?fp=r0%2BLyt6QWVVKEKrQY05LzogoGa%2FqyEnAfVcMzHYgSrWmgHBPXGuZ0jyGX2aYjul%2BEZNdGzv5jug3FpQmK81ypA%3D%3D&prvtof=3N1n2tdfs0zymQ5mognk9q2FvYJ9pCDdmt4DNzl0Rzc%3D&poru=2DKH%2FShuIEE2eHoV3NXyAlHnqpoKemkmcIOGHyvCJPZThQqDleZ%2FcTxwt3LhaVz3sQgGVOQp07mnLWrmMme7kRxAzlDFSciBWlJXnlroD90%3D&type=link&fz=3">Click here to proceed</a>. </body>